Il nome dei giochi di basket deriva da due parole - "cesto" e "palla", che spiegano le regole di questo gioco. La palla dovrebbe essere nel canestro, e se non c'è, allora deve essere messa lì o lanciata.

Regole del gioco del basket

Questo è un gioco di squadra, secondo le cui regole la squadra deve buttare la palla nel canestro, situato sulla metà dell'avversario. La squadra avversaria non è interessata ad avere una palla nel suo canestro, quindi creerà una varietà di ostacoli.

È semplice, ma il gioco del basket è uno dei giochi più difficili e più popolari al mondo. Non c'è da stupirsi che questo gioco sia stato incluso nel programma delle Olimpiadi nel 1936 e che sia stato persino invitato a partecipare ai primi giochi dell'inventore di questo gioco, James Naismith. Da allora, i campionati mondiali ed europei si tengono ogni anno, la Coppa FIBA e altre competizioni internazionali di basket sono altrettanto popolari.

Gli Stati Uniti sono il paese in cui il gioco del basket è più sviluppato. Il campionato NBA, famoso in tutto il mondo, detiene da mezzo secolo il titolo di torneo nazionale per club più forte del mondo. La Lituania ha chiamato i giochi di basket il suo sport nazionale.

Storia dei giochi di basket

Il fatto che il gioco inventato da James Naismith avrebbe raggiunto un tale successo, l'inventore stesso non poteva nemmeno sognarlo. L'obiettivo dell'inventore era quello di inventare uno sport in cui ci fosse un canestro di legno e una palla, ma che questo sport non fosse pericoloso come il football americano. Questo accadeva alla fine del XIX secolo. Il basket fiorì durante la prima guerra mondiale: i soldati amavano giocarci. E dopo la guerra, l'influenza dei giochi di basket si diffuse tra gli studenti.

È successo nella città americana di Springfield (Massachusetts), dove si trovava il college cristiano. Gli studenti erano terribilmente annoiati tutto il tempo nelle lezioni di educazione fisica per eseguire una ginnastica continua. Allora l'insegnante James Naismith mise dei cesti di frutta alla ringhiera del balcone, divise gli studenti in squadre e diede il compito di lanciare più palle possibili in ogni cesto. E per eccitarsi, suggerì di lanciare le palle nel cesto degli avversari.

L'insegnante non ha avuto un'idea del genere da nessuna parte: da bambino giocava al gioco “duck-on-a-rock”, in cui c'era un'idea simile, solo che in esso bisognava far entrare una pietra in una pietra più grande, che si trovava su una piattaforma rialzata.

E le regole delle partite di basket femminile furono sviluppate da Senda Berenson, che lavorava come insegnante di educazione fisica in uno dei college dello stesso stato americano del Massachusetts.

Giochi di video basket online

Quando l'industria dei videogiochi online iniziò a svilupparsi ampiamente, gli sviluppatori rivolsero immediatamente la loro attenzione ai giochi di basket. I primi giochi di questo tipo apparvero come arcade, dove si usava una trackball per muovere un giocatore attraverso il campo. Era un gioco per uno e due giocatori. Questo gioco fu chiamato semplicemente Basket. È passata alla storia anche per il fatto che in questo gioco c'era una caratteristica come l'immagine inclinata. Più tardi divenne caratteristica di tutte le sale giochi.

Il secondo “Hoop Fever” gioco apparve sul mercato dei giochi di pallacanestro, anch'esso un gioco arcade dove tutto ciò che era richiesto al giocatore era di lanciare la palla nel canestro mentre il tempo scorreva. Più gol nel canestro, più punti guadagnerà il giocatore.