I giochi appartenenti al genere degli sparatutto in prima persona sono anche chiamati FPS. Una caratteristica di questa categoria di giochi è che durante il gameplay il giocatore vede il luogo per conto del personaggio, cioè in prima persona. Questo è fatto per un maggiore realismo, in modo che il giocatore veda ciò che accade durante il gioco attraverso gli occhi del protagonista.

Cosa sono gli FPS simili ad altri giochi sparatutto?

In molti modi, gli FPS sono simili ad altri giochi di questo genere - è anche un gioco d'azione, che prevede un gameplay, durante il quale il personaggio deve utilizzare un certo tipo di arma da fuoco o diversi tipi.

Ma la particolarità dei giochi sparatutto in prima persona è che tali giochi sono fatti in grafica 3D, quindi sembrano molto realistici.

Inoltre, l'FPS fa una storia legata ad altri rappresentanti del genere, che comporta il superamento di livelli e battaglie con il nemico.

Storia

La storia dei giochi FPS iniziò nel 1973, quando apparve il gioco Maze War, e poi uscì il gioco Spasim. Questi non erano ancora rappresentanti a pieno titolo del genere, ma in essi si osservavano già i prerequisiti per la comparsa del genere.

Il genere prese ancora più forma nel 1992, quando uscì il gioco Wolfenstein 3D, che aveva già tutti i tratti caratteristici che poi diventarono fondamentali per il genere.

Il vero apice del genere dei giochi FPS fu il famoso gioco Doom, che non ha perso la sua popolarità fino ad oggi. Tutti i giochi che apparvero negli anni successivi nell'ambito del genere ricevettero inesorabilmente l'etichetta di cloni del gioco

Negli anni successivi, i giochi che sono stati rilasciati hanno iniziato ad arricchire gradualmente il genere con ogni sorta di caratteristiche aggiuntive. I rappresentanti della categoria dei giochi FPS avevano ora elementi di ricerca e di puzzle, le loro storie cominciarono ad espandersi.

Il genere dei giochi in prima persona è stato arricchito con una serie di caratteristiche aggiuntive

Il genere dei giochi sparatutto in prima persona ha raggiunto il suo apice nel 21° secolo, e alcuni di questi giochi sono stati riconosciuti dalle discipline e-sportive, e i tornei di gioco hanno cominciato ad essere tenuti sulla loro base.

Cosa sono i giochi sparatutto in prima persona?

L'essenza di un tale gioco è lo stesso gioco di tiro, ma la telecamera che illumina gli occhi del giocatore sul campo di gioco si trova negli occhi dell'eroe controllato dal giocatore. Pertanto, il giocatore vede l'intero gameplay dal volto della piuma.

Questi giochi al centro del gameplay coinvolgono la battaglia.

Per i giochi di questo genere, è anche caratteristico che il personaggio abbia una relativa libertà di movimento rispetto a giochi come Virtua Cop, dove il personaggio si muove su binari.

Molte persone pensano che sia impossibile considerare i giochi sparatutto in prima persona come un genere separato, dal momento che si tratta pur sempre di giochi sparatutto, quindi si dovrebbe considerarli solo una sottospecie.

Dopo una serie di esperimenti, il modo più accettabile e conveniente per controllare il personaggio è stato riconosciuto come il modo di controllare con il mouse e le scorciatoie da tastiera. Il più delle volte nei giochi sparatutto in prima persona dell'ultima generazione, il giocatore ha un'ampia selezione di opzioni di armi che il suo personaggio utilizzerà.