Questa categoria di giochi è una delle più controverse nell'industria del gioco online. Perché i giochi di combattimento significano arti marziali, battaglie, o semplicemente combattimenti.

L'essenza dei giochi di combattimento

Il nome stesso di questa categoria di giochi indica che nel gioco qualcuno batterà qualcun altro. Ed è meglio che sia tu a battere, non tu.
Tutti i giochi di combattimento comportano un combattimento o una lotta senza l'uso di armi. Il più delle volte, il personaggio si trova in uno spazio chiuso o confinato. Tale spazio è chiamato arena.

Spesso i giochi di combattimento vengono confusi con un genere di giochi online come “Beat them all”, ma sono diversi. La principale caratteristica distintiva dei giochi di combattimento è che il personaggio non può andare oltre l'arena di gioco.

Si distingue anche dai giochi di combattimento da tutti gli altri generi di combattimenti, il fatto che l'intero gameplay è diviso in round. Un numero dispari di round consiste in un'intera battaglia, e fino a quando tutti i round non saranno passati, la battaglia non finirà.

Al centro dei giochi di combattimento c'è sempre la competizione, in tali giochi, i giocatori non cooperano tra loro, ma sono avversari o rivali tra loro. Tutti i giochi di combattimento nella loro essenza e nel loro spirito assomigliano ai campionati eSports.

Il più delle volte, un gioco di combattimento è una battaglia tra due atleti nella stessa arena. Si controlla il proprio personaggio che combatte o contro un personaggio che controlla un computer, o contro un personaggio che controlla un altro giocatore.

Giochi di combattimento arcade

Tutti i giochi di combattimento sono realizzati nel genere arcade. Il periodo d'oro della loro popolarità, sono obbligati a quei paesi dove i cittadini sono molto appassionati del giocatore nelle slot machine. Tali sale da gioco erano molto popolari in Asia e negli Stati Uniti.

Appena sono state inventate le console di gioco, i giochi di combattimento hanno dominato con successo queste piattaforme, e la loro popolarità è aumentata diverse volte.

Storia dei giochi di combattimento

Il primo gioco di combattimento apparve nel 1979 su una slot machine. In questo gioco chiamato Warrior, due cavalieri combattevano. L'autore di questo gioco era Tim Skelly.

Oggi la popolarità dei giochi di combattimento è così grande che ci sono interi campionati di giochi di combattimento tenuti nel mondo. Uno dei più grandi campionati di questo tipo si tiene annualmente in Giappone. Anche gli Stati Uniti tengono regolarmente un campione di giochi di combattimento. I montepremi di tali campionati sono incredibili e posso persino competere con i montepremi di campionati senza regole. Alla fine del torneo, i video di questi campionati sono in vendita su DVD.

In Russia, si tengono anche campionati di giochi di combattimento, ma finora questo è un evento piuttosto modesto.

Questo genere è più spesso criticato. I giochi di combattimento sono criticati per il fatto che in tali giochi non c'è una trama, o è primitiva. Viene criticato anche il fatto che qui si può vincere facilmente, usando le tecniche più semplici per questo.

Ma il motivo principale della critica è, naturalmente, la crudeltà e la violenza che vengono dimostrate durante il gioco. Anche se queste caratteristiche non sono caratteristiche solo di questo genere di giochi

Il gioco più criticato di questo genere può essere chiamato Mortal Kombat, ma questo non ha impedito all'industria mediatica mondiale di ispirarsi ripetutamente al gioco per creare film, serie, cartoni animati e fumetti, così come numerosi videogiochi di combattimento online.